Nella mente di un terrorista. Leggere per non dimenticare. Firenze

Alla biblioteca delle Oblate, anche quest’anno ha luogo l’iniziativa intitolata Leggere per  non dimenticare, a cura di Anna Benedetti. Luigi Zoja e Omar Bellicini mercoledì 10 aprile presenteranno il volume edito da Einaudi Nella mente di un terrorista.

 

Odiare è facile. L’altro come potenziale nemico. Bergamo

Anche il pensiero più normale è costantemente infiltrato dalla paranoia. Secondo le statistiche, come forma di disturbo mentale essa ha poca importanza. Mentre altre forme  di patologia mentale escludono dalla società, la paranoia può aiutare a raggiungere grande potere, indicando al pubblico un capro espiatorio. Basta pensare al secolo XX e ad Hitler e Stalin. Da quando esistono i mezzi di comunicazione di massa, essi hanno la grande responsabilità di contrastare questa deformazione, fonte dei peggiori mali, o di accompagnarla. Nel mondo digitale, in teoria la possibilità di raggiungere una informazione completa e obbiettiva è aumentata esponenzialmente: nei fatti, purtroppo, è aumentata la confusione presso il cittadino medio. Sembra che conoscere personalmente l’altro resti la difesa migliore contro l’odio indiscriminato.

Conferenza gratuita.

Paranoia. La follia che fa la storia. Padova

Il Grind House Club ospiterà lo psicanalista e saggista Luigi Zoja, per discutere di uno dei mali più pericolosi e urticanti della società contemporanea, e motore di tante terribili tragedie passate specie lungo il ventesimo secolo: la paranoia. Paranoia intesa come duplice movimento di irrigidimento soffocante su di sè e aggressione istintiva verso l’altro.

Ma è così difficile crescere i figli? Ovvero i segreti di Giocasta (Dialoghi filosofici) Roma

Una madre al centro di una crisi di identità, una madre pronta a sacrificarsi per il bene delle proprie creature, fino al punto di ucciderle, o fino al punto di uccidersi per rendere immortale un figlio? Padre a sua volta. Comunque lo si racconti, quel mito sacrifica una donna, che oggi abbiamo il dovere di ascoltare.

Intervengono Giulio Guidorizzi e Luigi Zoja.

introduce e modera
Luigi Spina

Giulio Guidorizzi ha insegnato Letteratura greca e Antropologia del mondo antico nell’Università di Torino. Autore di numerosi saggi critici, è traduttore di testi greci, in prosa e in poesia.

Luigi Zoja psicoanalista, è stato presidente dell’Associazione Internazionale di Psicologia Analitica e ha vinto due Gradiva Award.

 

Biglietto € 8.00
Riduzioni:
studenti 5 €
abbonati il Mulino 6 €
abbonamento a tutte le lezioni 25 €
abbonamento ridotto studenti 20 €

Le trasformazioni umane. Il Convivio. Milano

Lo psicanalista e saggista Luigi Zoja parteciperà con l’intervento “Le trasformazioni umane” a Il Convivio, evento dedicato ai temi delle Risorse Umane organizzato dalla casa editrice ESTE e dalla sua rivista Persone&Conoscenze.

La partecipazione al convegno è gratuita previa registrazione al sito.

“Viviamo in un’epoca di grandi trasformazioni. Ci conviene prendere sul serio queste novità. In virtù della trasformazione digitale viviamo costantemente connessi, tramite macchine che ci accompagnano nella vita quotidiana e nel lavoro, macchine alle quali affidiamo le nostre conoscenze e la nostra memoria più privata. Si trasformano le città, gli uffici e le fabbriche. Il lavoro può essere svolto in un qualsiasi luogo. Con l’automazione scompaiono mansioni, e ne appaiono di nuove.
Si trasforma così anche il mercato del lavoro.”

Il ritiro sociale degli adolescenti. Book Pride Milano

All’interno della fiera nazionale dell’editoria indipendente sabato 16 marzo si terrà la presentazione del volume  Il ritiro sociale negli adolescenti. La solitudine di una generazione iperconnessa a cura di Matteo Lancini. Il curatore dialogherà con lo psicanalista e saggista Luigi Zoja.

Ingresso libero.

 

Paranoia. Milano

Avere un nemico rende tutto più semplice: è lui il responsabile di tutto ciò che non va nella nostra vita.
Per questo gli uomini si sono spesso fatti la guerra.
E se fosse così anche oggi? La follia fa davvero la storia?

Vedere il vero e il falso. Roma

All’interno della rassegna Libri al MAXXI il 15 dicembre alle ore 18 ci sarà la presentazione dell’ultimo libro di Luigi Zoja edito da EInaudi Vedere il vero e il falso.

L’invenzione fotografica è stata intesa fin dall’inizio come inizio dell’informazione obiettiva. Eppure la ricostruzione storica dimostra che le foto più famose sono spesso il risultato di artifici.
Il libro di Zoja discute otto fotografie celebri: le quattro che rappresentano “guerrieri” provengono da messe in scena; le altre quattro, che riproducono dei bambini che ignorano finalità nascoste, sembrano veritiere. Questa rassegna anticipa il problema della post-verità, analizza la psicologia retrostante e offre strumenti per capirla.

Introduce
Irene De Vico Fallani MAXXI Ricerca

Intervengono
Luigi Zoja autore del volume
Beppe Attene studioso e documentarista

Evento in collaborazione con Giulio Einaudi editore

Ingresso libero fino a esaurimento posti.